Applicazioni

Il grafene e gli altri cristalli 2-dimensionali nella vita di tutti i giorni

I settori in cui l’utilizzo del grafene può avere una rilevanza fondamentale per la realizzazione di materiali e/o dispositivi di nuova concezione sono molteplici e spaziano dalle plastiche e fibre di vetro/carbonio all’elettronica, dai metalli al biomedicale.

In particolare, nella filiera della produzione e trasformazione delle plastiche e delle fibre vetro e carbonio la possibilità di introdurre il grafene e/o altri cristalli 2-dimensionali in alcuni prodotti dà la possibilità alle aziende del settore di differenziare e/o aumentare la propria offerta sul mercato, grazie al sostanziale incremento delle proprietà dei polimeri additivati con grafene e/o altri cristalli bidimensionali. Le aziende di trasformazione della plastica e fibre di vetro /carbonio potrebbero sviluppare “ad-hoc”, durante le loro fasi di produzioni come ad esempio in fase di stampaggio, estrusione etc., il materiale polimerico in maniera tale da  realizzare prodotti funzionali, utilizzati poi per creare prodotti di design, prodotti nel campo della sicurezza, dell’edilizia e in campo tessile, con caratteristiche uniche ed innovative.

Inoltre, nel settore dell’elettronica e della sensoristica, il grafene può essere impiegato in forma di inchiostro ed in combinazione con altri materiali per creare circuiti stampabili e flessibili, in grado di processare informazioni in condizioni estreme (elettronica flessibile e “stretchable”) e internet of things.

Share to: